lunedì 7 marzo 2011

L'amore é un tango

Il tango, nell'immaginario comune, é quello sensuale e passionale, quello di Antonio Banderas per intenderci, o quello "classico" maldestramente ballato in Scent of woman (in questo film ció che rende spettacolare é l'ambientazione e lo splendido tango, non certo la qualità del ballo). In realtà c'è un altro tipo di tango che combina l'eleganza con la passione.

Si sbaglia chi crede che nel tango sia l'uomo a "comandare". Una coppia di ballerini deve raggiungere un'intesa perfetta nella quale sia l'uomo che la donna hanno lo stesso protagonismo. L'uomo nel tango non comanda, suggerisce. La donna interpreta. Per questo si tratta di una danza che richiede un continuo scambio nel quale non c'è una posizione più o meno importante dell'altra. La parte della donna non è un semplice farsi guidare. É avere la capacità di "sentire" senza parole dove la sta portando il suo uomo, cercando di armonizzare i movimenti e i passi.

Apparentemente è l'uomo che prende l'iniziativa di un passo o un movimento, ma in realtà, trascinati dalla musica e dal gioco di sequenze, in un'esperta coppia di ballerini non si percepisce chi abbia l'iniziativa perché l'idea di uno è fonte d'ispirazione e motore dell'iniziativa dell'altro, in una specie di "effetto a catena". E quando uno dei due interpreta diversamente quello che la sua coppia suggerisce, l'altro può seguire e accompagnare "lo sbaglio" così da non far percepire la "mancata" intesa ma armonizzarla con la musica. Un tango ben riuscito dipende da un ottimo intuito maschile che sa combinare la sequenza dei passi con il ritmo della musica e dalla creatività femminile che interpreta personalmente il suggerimento offerto.

Un giorno, il nostro insegnante di tango disse a Mr. F. mentre stava ballando con me: "Obbligala a fare quello che vuole".  Se la coppia ha raggiunto alti livelli di intesa, allora l'uomo sa quello che la donna vuole, e per questo deve solo "obbligarla" a farlo. Il tutto richiede un misto di concentrazione e abbandono nel quale l'effetto finale, agli occhi dei più, sembra dettato dall'improvvisazione. Ma quanto tempo c'è dietro, quanta pazienza, quante incomprensioni e battibecchi...
Il risultato di tanti sforzi è riuscire a ballare assieme senza pensare alla sequenza dei passi ma lasciarsi trascinare dalla musica e dalla persona che condivide con te questa danza.

Spero che la mia vita con il mio uomo sia un tango senza fine, dove ognuno impari ad aspettare, a capire, a interpretare l'altro lasciando spazio alla creatività, alla passione, allo sforzo costante. Che i nostri passi possano sempre essere sincronizzati, anche se diversi. Che, in un gioco di alternanze, ognuno sappia "obbligare" l'altro a fare quello che l'altro vuole.

Chi ci conosce da un pò sa come é iniziata la nostra passione per il tango. La scorsa settimana abbiamo cominciato il nostro quarto corso. Questa volta in America! Che emozione!! (Per inciso ho capito buona parte della lezione, o almeno é questo che credo!).
Sabato siamo anche riusciti ad andare a ballare ad un ritrovo di tangueri ed abbiamo conosciuto un pò di gente. Qui sono molto accoglienti!

Memole, come sempre, viene con noi. Ormai, ovviamente, non dorme più, ma le piace guardarci mentre nel frattempo si diletta nelle sue attività.

* Il primo video é un frammento dell'ultima nostra esibizione in terra spagnola nella quale abbiamo presentato due coreografie e un ballo d'improvvisazione (questo). Notate con che padronanza, stile, decisione, eleganza, balla il mio uomo. Un ballerino provetto! Chi l'avrebbe mai pensato, lui che si diceva assolutamente negato per il ballo!

Il secondo video é un tango che spero un giorno di poter ballare con il mio uomo (lui dice che con un pó di esercizio saremmo già in grado di fare questa coreografia ma a me l'ultima parte....chissà!).

Il terzo, per seguire l'escalation, è -per me- il meglio del meglio. Quello che, per essere realistici, non raggiungeremo mai. Ma è un piacere per i sensi!








11 commenti:

  1. Che meraviglia!!!
    Ho letto e riletto ho guardato e riguardato...che bello!!!
    Adoro il tango, ma sono completamente negata per il ballo.
    E' una cosa così strana...amo la musica...amo il ballo...ho ritmo...ma sono bloccata...divento un legno...non riesco a sciogliermi, a lasciarmi andare e a divertirmi.
    Eppure da piccola non facevo altro che ballare.
    Voi due siete molto bravi e affiatati...una bella sintonia
    Molto bello quello che hai scritto...ve lo auguro di cuore e... di raggiungere l'intesa della terza coppia.
    Felice settimana
    Un bacio ed un sorriso

    RispondiElimina
  2. Complimenti !!!! Per il post e per il ballo : siete davvero bravissimi. Io sono negata per la musica, non ho ritmo, sono stonata ( a scuola da piccola mi hanno escluso dal coro perchè trascinavo tutti fuori tempo...) e più che ballare diciamo che mi muovo....quanto a mio marito..lasciamo perdere ha il ritmo di un orso...:). Quanto a voi due beh mi sembra che il traguardo del terzo video sia dietro l'angolo.....

    RispondiElimina
  3. sono fiera di te.
    by tua fans

    RispondiElimina
  4. Fortissimi!!!!!!!!!!!!!!!
    Mi è venuta voglia.........

    RispondiElimina
  5. Piango perché non riuscirò mai a convincere mio marito a ballare così con me :''''(

    RispondiElimina
  6. stima di danno: grazie!

    zicin: guarda che tocchi un punto fondamentale, non é difficile lasciarsi andare, fidarsi...nel ballo e nella vita reale! Io faccio ancora molta fatica!

    Esther: ma lo sai che mia mamma mi racconta sempre che quando ero all'asilo hanno dovuto chiederle di ritirarmi dal coro?? il problema non era solo che ero stonata, ma che pensavo di cantare benissimo quindi URLAVO!!! il terzo video dietro l'angolo?? magari... quei due sono veramente dei professionisti. Ma cosa darei per provare quella sensazione di "scivolare" sulla musica abbracciata a mio marito!

    Anonimo: pure i fans, UAU!

    Anonimo 2: ecco, per me il tango é irresistibile, davvero, mi trascina!

    Melodia Notturna: mai dire mai. Io quando Mr. F. l'ha fatto non potevo crederci. Te lo dico sul serio!
    Lui ha SEMPRE ODIATO il ballo. Ma il tango ci ha subito conquistati!

    RispondiElimina
  7. sono certa che arriverete a ballare anche il terzo anche nella "vita" io ve lo auguro di cuore !!

    RispondiElimina
  8. Ciao Maggie, mi sono iscritta al tuo blog perchè credo che abbiamo qualche cosa in comune..il fuso orario per esempio. Un caro saluto Caterina anche io sulla east coast!!

    RispondiElimina
  9. condividiamo il fuso orario???
    UAU!!!
    allora la sera quando sarò disperata dato che non so chi chiamare ti scriverò in cerca di consolazione!!!
    che bello avere delle compagne di viaggio. La tua pancettina é bellisssssssima!!!

    RispondiElimina
  10. Anche noi balliamo tango adesso! (Bhe', diciamo che ci proviamo...)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails