giovedì 28 aprile 2011

Spannolinamento: missione compiuta!!

É con grande commozione, sorpresa, emozione che vi annuncio una grande gioia: Memole da circa un mesetto ha detto addio al pannolino diurno!!

Ma andiamo per parti. L'operazione spannoliniamoci era iniziata parecchio tempo fa. Qualcuno mi chiese perché iniziarlo così presto. Il fatto é che il trasferimento era nell'aria da un pò, quindi non volevo far coincidere troppi cambiamenti nello stesso periodo, considerando anche la meta di destinazione non certo famosa per il clima accogliente e non volendo rimandare la cosa all'estate dei tre anni. Ho pensato, se va bene perfetto, altrimenti si rimanda. Tutto é iniziato con quello che la mia famiglia definisce "il trono" (ah quanto mi manca!!) con risultati disastrosi. Poi, durante l'estate, le cose sembravano andare un pó meglio, anche se in realtà tra noi due ero più io che avevo imparato quando doveva farla, e quindi a convincerla, piuttosto che lei che di certo non mi avvisava.

Poi, tornando all'asilo, una regressione. Più che altro un netto rifiuto a voler andare in bagno condito da pianti. La situazione generale era abbastanza complicata di per sé e io avevo i nervi a fior di pelle per la discussione della tesi ed il trasloco. Ammetto che in quel periodo la questione del pannolino era l'unica che minava seriamente il mio rapporto con Memole. Mi sentivo frustrata. Allora, senza pensarci troppo, ho smesso, anzi, gliel'ho rimesso.

Intanto all'asilo, lei, vedendo i compagni, ogni tanto esprimeva il desiderio di andare in bagno che veniva prontamente assecondato. Poi il trasferimento. Quando si é ammalata faceva fatica ad evacuare per i dolori, ed in tutto questo la parte positiva é che mi sono resa conto che stava iniziando a saper controllare. Quindi, senza impegno né sforzo ma con molta semplicità, a volte la invitavo ad andare in bagno. A volte funzionava, a volte no.

Di fatto però non volevo prendere la questione in mano prima di aver risolto la sistemazione della casa e la serenità di Memole fuori e dentro casa. Oltre alla mia. Una volta raggiunti questi obiettivi ho pensato: "adesso tocca a te"! Presto detto abbiamo comprato il riduttore (l'ho sempre preferito al vasino), i mutanda-pannolini, i teli assorbenti perché potesse sedersi sul divano senza che io rischiassi l'infarto ed ho scartato le 300 mutandine comprate la scorsa stagione.

I primi 3 giorni é andata malissimo. Direi una media di 8 cambi quasi completi al giorno. Ero molto abbattuta, pensavo che non ce l'avremmo fatta. Non solo si rifiutava di andare in bagno, ma, una volta convinta e dopo essere scesa dalla "sua seduta" senza aver depositato nulla, decideva di poterla fare in qualsiasi altra parte della casa. Considerate che abbiamo moquette. Dovunque. In questo, il fatto di aver ripreso l'operazione in un periodo freddo, ci ha aiutate: i pantaloni e i calzini assorbono. Poi il fatto di dover stare in casa per forza alla fine é un vantaggio per poter garantire una continuità.

Un giorno mi é venuta un'idea. Il suo premio per farla dove doveva erano degli adesivi che le attaccavo sulla mano. Ovviamente dopo poco si perdevano. Allora ho pensato: perché non attaccarli su un foglio? Almeno vede i progressi (soprattutto li vedo io e non mi abbatto tanto!) e orgogliosa li fa vedere a papà quando torna (oltre che a tutto il parentado per skype). Detto fatto ho preparato due fogli, uno per me e uno per lei e li ho attaccati alla porta del bagno. Perché due? Perché é nella fase simbiosi quello che fai tu lo faccio io. La scena era: Vai a fare la pipí ?? (mai chiedere vuoi!) No! Allora ci vado io! No io! No, hai detto di no, ci vado io! No io io io! Ok, se proprio insisti....

E cosí all'inizio le mie evacuazioni erano sotto controllo. Naturalmente, per non consumare tutti gli adesivi, sono stata costretta ad andare in bagno di nascosto. Quando é arrivata a due righe di adesivi (quelli piccoli per la pipì, quelli grandi per la cacca), un giorno, tutto ad un tratto, é successo il miracolo. Ha cominciato ad avvisare e ad andare lei da sola, cioè fa tutto da sola, si prende e si mette pure il premio che le corrisponde!!! Da quel giorno non ha perso un colpo. Io non ci credo ancora. Ormai usa le mutandine tutto il giorno, anche quando dorme il pomeriggio e quando usciamo. Riesce a resistere addirittura 3-4 ore. Io sono strabiliata!

Ecco il tabulato (fare le cose dritte non é il mio forte). Il foglio con l'elefante (Ortone) é il suo, quello con la Pimpa il mio. Quando Memole ha diligentemente finito il suo foglio, le ho detto: Puoi attaccare gli adesivi nel mio se vuoi! Lei mi ha fatto capire: sto piffero che i miei meriti te li prendi tu. Ed ha incominciato ad attaccare gli adesivi sul disegno dell'elefante, sulla Pimpa e su Armando. Una volta occupato tutto lo spazio ha deciso che poteva mettere qualche adesivo anche nel mio.


Adesso, e da un pò di tempo, la mattina si sveglia con il pannolino asciutto. Da notare che glielo mettiamo verso le 9 di sera prima di cena e lei si alza alle 9 di mattina. Penso di sfruttare questo momento e, la prossima settimana, vorrei dire definitivamente addio al pannolino. (Pollon, se mi stai leggendo: grazie!!!!! sei stata profetica!!!).

Con il senno di poi mi chiedo se il tentativo di cominciare prima fosse stato prematuro o semplicemente propedeutico a questo successo. Senza dubbio questa volta non cominciava da zero e i primi tentativi hanno giocato a nostro favore. Evidentemente quando abbiamo iniziato non era pronta, non eravamo pronti. Però penso che il risultato sia l'insieme di tutti questi piccoli passi. Mi fa così strano vivere senza pannolini dopo due anni e mezzo, è una sensazione...meravigliosa!!!! (oltre che essere un risparmio notevole!). In più, cosa non da poco, ha acquistato nuova autonomia nel poter vestirsi da sola. E ne va molto fiera.

10 commenti:

  1. ti invidio, ti invidio e ti invidio...in senso buono eh! Io devo togliere il pannolino a Chico che ha la stessa età di Memole, ma è una tragedia. Ho chiesto addirittura aiuto al pediatra, che come al solito non mi ha dicerto illuminata.
    Prendo comunque spunto da questo tuo post, facendo mie idee tue, modificandole leggermente visto che poi vorrà partecipare anche la grande che il pannolino l'ha tolto già da quasi 3 anni (gliel'ho tolto prima che le nascesse il fratellino e lei non aveva ancora compiuto i 2 anni).
    Grazie per passare sempre sul mio blog...

    RispondiElimina
  2. E come spesso accade inMemole vedo proiettato ciò che a breve sperimenterò con Birby...noi siamo ai primi tentativi (quando le cambio il pannolo la invito a sedere sul vasino e certe volte fa la pipì)tutto molto soft..aspetto il vero caldo per iniziare il vero spannolinamento. L'idea degli stickers me la segno. Un caro saluto

    RispondiElimina
  3. Complimenti! Bravissime!!! Soprattutto Memole :-)
    Sono contenta che ce l'abbiate fatta a far sparire i pannolini! Noi appena arriva il caldo proviamo a farlo sparire di notte. Topastro è senza pannolino da quando ha compiuto 2 anni ma solo di giorno. La scorsa estate, a tre anni, ho provato a eliminarlo anche per la notte ma senza successo. Poi è arrivata l'orticaria a complicare le cose e abbiamo lasciato perdere. Ora dovrai preparare un nuovo foglio per la notte :-)

    RispondiElimina
  4. Grande idea quella degli adesivi attaccati alla porta, penso che te la ruberò!
    Io volevo iniziare quest'estate, ma i miei gemelli non parlano, non afferrano gli ordini, sono troppo indietro ancora, anche nel mangiare.

    RispondiElimina
  5. bravissime!

    io vorrei provare con il piccolino quest'estate... avrà 2 anni. vedremo come andrà a finire.

    bacioni

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Brava Memole !!!! Pazienza, calma e sangue freddo il trucco è tutto qui ma certo l'idea degli adesivi/premio è stata grandiosa ! Sono convinta che i tuoi studi ti hanno aiutato : la teoria applicata alla vita reale ecco la soluzione a tanti problemi piccoli e grandi.
    Grazie per l'affetto !!! Ti seguo davvero con il cuore e sono contenta di seguire il Blog ( e di vedere che si sente la mia mancanza....si sà sono modesta per natura...!)

    RispondiElimina
  8. Nene: per me gli adesivi messi cosi sono stati un successo! ma l'aiuto/esempio della grande non l'aiuta?

    Mammolina:good luck! la mia estate l'anno scorso non é stata affatto semplice sotto questo punto di vista...

    Pollon: piano piano si arriva a tutto. eh sí, adesso un nuovo foglio per la notte!

    Siredward: grandi?? enormi!

    Slela: nel tuo caso non mi "rovinerei" l'estate. Aspettare un altro pó?

    Rossella: good luck anche per te!

    Esther: grazie! faccio fatica a distinguere ció che viene dai miei studi e dal mio essere "semplicemente mamma", ma forse é questo tutt'uno che mi definisce!

    Anonimo: una meraviglia!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails