giovedì 20 ottobre 2011

Ikeasa: la sala

Stavo temporeggiando nella pubblicazione dei post relativi alla nostra casa perché, come vi ho detto, ho voglia di cambiamenti. Ma alla fine ho pensato di pubblicare le foto della casa così come è adesso (per la gioia di almeno due delle mie care lettrici: Esther e Supermamma) così magari potreste darmi una mano per gli ultimi ritocchi. (Chi avesse curiosità di vedere com'era la casa quando siamo arrivati può dare una sbirciatina qui).

La sala è il luogo di relax mio e di Mr. F., il luogo dove la sera vediamo la televisione e stiamo al PC ed anche dove i fine settimana facciamo colazione tutti e tre. Teoricamente Memole non potrebbe portare i suoi giochi nel nostro angolino siccome lei ha già la sua playroom . Certo, poi la pratica è un'altra cosa, ma devo dire che in generale rimane uno spazio libero dalle tracce di Memole.

La caratteristica principale della sala è che è molto, molto luminosa siccome è direttamente esposta al sole quasi tutto il giorno. Questo permette alla casa di avere sempre una temperatura tra i 15 e i 25 gradi in più rispetto alla temperatura esterna. Siccome gli inverni sono molto lunghi, questo fattore è un vantaggio dato che nelle ore di sole non c'è bisogno di accendere il riscaldamento fino a quando la sala rimane esposta (anche se fuori ci sono meno 20 gradi, testato!!). D'estate però è un problema perché il caldo è insopportabile. Se non ci fosse l'aria condizionata sarebbe invivibile. Pensate poi all'assenza di tapparelle (ci sono solo esili veneziane) e alla presenza della moquette in tutta la casa!!

La sala è un ambiente completamente aperto e di passaggio con vista sulla cucina a sinistra, sulla playroom dietro e connessa al corridoio che dà accesso alle due camere a destra e al bagno (ultima porta a sinistra).



L'arredamento è essenziale e servono ancora molti ritocchi.




In fondo a destra potete vedere la famosissima Expedit (chi non ce l'ha??). Il mobiletto della TV è un Besta. Poi altre due icone dell'Ikea, il coffee table Lack e la sedia Poang

Rispondo subito ad una domanda per i più curiosi. Perchè la sedia è marrone? Allora, noi la volevamo chiara (la classica per intenderci) per contrastare un pò il black brown degli altri mobili. Ma ci siamo sbagliati colore. E chi conosce la vera storia dell'Ikea (qui e qui) sa che in quel momento non avevamo le forze per cambiarla. Tutto sommato non credo che stoni troppo :)!!
In fondo a sinistra la libreria Billy e un altro pezzo immancabile: uno dei due specchi Krabb (dai, non mi dite che non lo conoscete!!!). L'illuminazione deriva solo dalla luce da terra Jokel, in questa stanza non abbiamo messo nessuna luce dal soffitto.

In primo piano vi presento il mio pezzo preferito: il divano Kivik. Lo adoro perché è duro (mi piacciono i divani e i letti duri), spazioso, elegante e soprattutto perché i braccioli rettangolari permettono di appoggiare il PC o sedersi. Sembra una stupidaggine ma per me è una genialata!! Forse è un pò bassino ma per noi non è un problema. Come potete vedere il posto a sinistra è il mio, ed è proprio lì dove bloggo.



Un'altra caratteristica che mi piace del divano è che è componibile: si possono aggiungere pezzi. Ci piacerebbe aggiungere il chaise per poter sdraiarci tutti e due quando vediamo la TV. 
Ecco il pezzo agognato:

L'effetto finale sarebbe questo:
L'angolo verrebbe sul corridoio e la libreria andrebbe di fronte. Chissà se per Natale... Insomma, siamo ancora in trattative...

Adesso l'angolo dei consigli. Allora, io desideravo un bel divano rosso (questo per intenderci) per ravvivare, ma Mr. F., che ha gusti molto classici, non era d'accordo. A me questo color ghiaccio piace, in fondo si può combinare con tutto, però si confonde con il muro e credo che si potrebbe approfittare di tutta la luce che entra per dare un pò di colore che non sia black-white. Ovviamente devo comprare qualche quadretto e un orologio da parete. Ultimamente sono quasi decisa a cambiare la fodera dei cuscini. Mi piacerebbe dare un tocco con un blu acceso o un rosso. Non so se con qualcosa tipo questo la situazione potrebbe migliorare o se l'effetto sia comunque troppo tenue:


Poi volevo aggiungere qualche soprammobile con un colore coordinato e...tasto dolente: la tenda!

Noi volevamo metterla per filtrare la luce e per avere un pò più di privacy (come vedete c'è una casa proprio di fronte) ma non abbiamo trovato nulla di carino ed economico tranne il classico lino bianco che volevo evitare per quest'ambiente. Ma cosa cercare? Un beige? Un bianco con strisce blu o rosse? Ho quasi abbandonato l'idea... Chi se ne intende un pò mi può dare qualche spunto semplice e che dia un tocco con poco?? La cosa migliore sarebbe consultare il catalogo Ikea (magari per vedere le fodere dei cuscini, qualche soprammobile, qualche quadretto, le tende), cosí se c'è qualcosa che mi consigliate e mi piace davvero possiamo trovarlo subito!

27 commenti:

  1. ikea davvero risolve tanti problemi, soprattutto a chi come noi è senza dimora fissa!
    ti capisco bene, ogni volta scegliere forme e colori è un bel dilemma!
    se posso darti un consiglio preliminare, io eviterei il rosso perché con lo scuro dei mobili a mio avviso creerebbe un effetto troppo "drammatico" (a meno che non sia proprio quello che stai cercando!!) e punterei su qualcosa di più soft (io per esempio ci vedrei bene colori azzurro-grigio-verde, tutti non accesi ma "mat"). che ne dici?

    RispondiElimina
  2. mi da un senso di calore e tranquillità quel salotto....fantastico!

    RispondiElimina
  3. Domani vado all'ikea e se vuoi guardo qualche tessuto interessante!

    RispondiElimina
  4. Mi piace tantissimo il tuo salotto....!!!! Si deve che hai molto gusto!!!!!!!! Solo metterei lo specchio più in basso!

    RispondiElimina
  5. quel divano rosso a cui hai messo il link l'ho preso io e campeggia davanti allo stesso mobile per la tv che vedo nelle tue foto e a pensarci bene arriva tutto dalla stessa Aikia. può essere? un bacione, sempre.
    a me ste coincidenze, che ti devo dire, mah.

    RispondiElimina
  6. Grazie per avermi accontentato !!! Effettivamente nel tuo soggiorno c'è molto anche del nostro : da noi i tavolini lack sono due (uno nero e uno marrone perchè avevamo sbagliato colore e tornarepercambiarlo no non si poteva ), soprattutto del nostro primo soggiorno. Ora dopo il trasloco nella casa diciamodefinitiva molte cose sono rimaste altre hanno lasciato spazio a mobili nuovi e ad alcuni ereditati dalla nonna. La libreria Billy è finita nello studio insieme a tutta una parete Besta. In soggiorno anche se i nuovi divani non sono più ikea, davanti hanno però il poggiapiedi Ektorp(che miracolo va bene come altezza anche davanti a divaninonikea...) una meraviglia che ti consiglio e che può senz'altro sostituire la chaselong ( è di una comodità impressionante e contiene tutti i giochi della Wii compreso il tappetino.....).
    Io adoro il celeste, blu, azzurro in tutte le sue declinazioni (sono monocromatica dice mio marito) e quindi non posso che consigliarti accessori in tinta dai cuscini (ma non a righe impegnano troppo qui in Italia ce ne sono tanti all'ikea con i fiori, disegni cachemire e anche con un tessuto che sembra una maglia di lana fatta a mano splendidi) ai vasi, portacandele, portafoto,( io ne ho tutta una collezione di vasi, vasetti, portacandele ...) saprò essere più precisa se vuoi .
    Lo specchio lo abbiamo avuto tutti credo ( da noi ora è nello spogliatoio) e alle pareti per un sacco di tempo abbiamo avuto tante tante foto nostre in collage di vario tipo e misure certo un pò celebrativo ( come diceva mia madre) ma arreda.....con poca spesa !!!!

    RispondiElimina
  7. elle: grazie per i consigli. non avevo pensato all'effetto drammatico ma adesso che me lo dici penso che se avessimo comprato il divano rosso sarebbe risultato così! per il resto penso che magari qualche punto solo qui e là rosso potrebbe evitare questo effetto considerando il bianco delle pareti, del divano, e la molta luce. Grigio lo escludo, verde credo che non me lo accetti il consorte, azzurro mi ispira molto...vedremo! grazie!!

    deni: grazie! a me rilassa molto, mi da un senso di ordine e mi riposa la testa. però mi sembra ancora un pò anonima e spersonalizzata. Manca il tocco!

    Mammachetesta: andata? cosa hai comprato? qualche consiglio per me??

    Raffa: grazie! non penso di avere doti particolari per l'arredamento, non sono esperta, però mi piace molto! sto imparando piano piano! Lo specchio è alto perché lo abbiamo pensato come abbellimento, non per specchiarsi. Forse in un futuro ci andrà qualche quadrettino...

    RispondiElimina
  8. minnelisapolis: davvero??? sono senza parole!! ma ce l'hai nella tua casa in italia? sì, ovviamente l'abbiamo preso in uno dei nostri pellegrinaggi ikeiani a minneapolis. ci manca allora solo la tazza fumante di cioccolata. caspita, non sai che voglia!

    Esther: ti ho mai detto che adoro la serie Hemnes?? fosse la nostra casa definitiva non avrei dubitato nemmeno un secondo. Ma essendo di passaggio abbiamo dovuto optare per la serie Malm. Per gli specchi che dire...ikea ci fa sentire tutti più vicini!! per il consiglio: anch'io adoro tutte le tonalità di azzurro e blu. Non è una cattiva idea, non la scarto. Se ti fa piacere essere più specifica...siiiiiiiilo, soprattutto per le fodere. Ho bisogno di una mano!!

    RispondiElimina
  9. Anche noi per sfuggire al bb (beige&brown) ci siamo rifugiati all'ikea!
    il mio consiglio è di puntare sui colori accesi: fucsia, giallo limone o arancio per gli accessori e i cuscini. A quel punto la tenda può rimanere neutra. Io ormai mi sono abituata alle veneziane, le trovo perfino belle!
    Altra cosa che, secondo me, può aiutare a personalizzare le case "transitorie" (spesa contenuta, grande effetto e facile rimozione) sono i wall stickers.
    Magari nei prossimi giorni posto le foto di casa nostra, se ti può interessare

    Ciao Mi

    RispondiElimina
  10. ti lascio anche un link nel caso ti interessasse l'idea dello "stickering":)
    http://www.amazon.com/gp/search/ref=sr_ex_n_0?rh=i%3Aaps%2Ck%3Astickers+wall&keywords=stickers+wall&ie=UTF8&qid=1319203875

    RispondiElimina
  11. Avessi spazio prenderei subito la sedia poang, pe ril momento ci siamo accontentati della versione baby!

    RispondiElimina
  12. no Maggie, quel couch rosso l'ho (l'abbiamo) preso proprio all'ikea di minneapolis, dintorni aeroporto e mall of america insomma. adesso mi viene il pallino di vedere le date, vuoi vedere che...
    quindi ora è nell'appartamento in Saint Paul, il couch. (io no)

    RispondiElimina
  13. noi nella nostra prima casa "di passaggio" avevamo molto bianco, troppo. Io adoro i colori allora ho ravvivato molto con stampe e ingrandimenti di foto nostre alle pareti, quadri e stampe anche dell'ikea (ce ne sono di carine), plaid colorati che tengo quasi tutto l'anno sul divano (la sera ho sempre freddo). La finestra grande è stupenda ma capisco che ogni tanto una tenda ci vuole, potrebbero starci bene quelle tende "simil indiane"(che ha anche l'ikea, tanto per cambiare!!) che si trovano di qualsiasi colore e sembrano trasparenti ma in realtà fanno un bellissimo effetto. Non so se mi sono spiegata, io le ho in cucina e mi piacciono molto, ti dovrei mandare una foto...

    RispondiElimina
  14. Mi: grazie mille per le dritte!! effettivamente forse con dettagli colorati la tenda potrebbe essere neutra. Mi piacerebbe vedere foto del tuo salotto. Se non te la senti di pubblicarle sul web me le puoi sempre mandare per mail (amodomiomaggie@gmail.com). Per i wall stickers: li A-D-O-R-O. Solo che mi spiace pensare che non so quanto tempo passeremo in questa casa e nel caso cambiassimo andrebbero persi. Forse meglio un quadro che ti puoi portare? comunque dai una sbirciatina qui e sogna con me:
    http://www.walls360.com/

    Ruben: una delle cose positive di ricominciare da 0 è...quello 0...che equivale a spazio!!

    Minnelisapolis: ok, allora sì. E magari l'abbiamo comprato anche lo stesso giorno (possibile siccome saremmo stati all'Ikea circa 15 volte da quando siamo arrivati!!).

    Mammicia: grazie, messaggio ricevuto!! però non ho capito quali siano le tende simil indiane. Se puoi mi piacerebbe ricevere una foto!! grazie davvero!!

    RispondiElimina
  15. Non ho il tempo di leggere tutto il post ma ti dico: Per me le case minimaliste sono fantastiche. La tua casa mi piace. Il colore chiaro dona tanta luce. Dietro al divano appenderei un batik tipo rosso e le tende le farei chiare con piccolissimissimissimi richiami rossi! Un bacione. Appena posso leggo tutto.

    RispondiElimina
  16. Mamma Clara: anche a me piace il minimalismo, ma in questo caso è stata una scelta d'obbligo :)!!
    Una domanda e scusa l'ignoranza: che cos'è un batik?

    RispondiElimina
  17. Faccio copia e incolla: L’arte del Batik è una tecnica di pittura decorativa, che ha avuto la sua origine nel momento in cui fu scoperto che la cera d’api e l’acqua non si mescolano. E’ per questo che viene considerata una tecnica di “riserva”.

    Tale riserva protegge il tessuto e ne preserva il colore originario dalla colorazione.

    In pratica il Batik consiste nella creazione di riserve sul tessuto applicando cera fusa e, una volta fredda, nell’effettuare la colorazione. La cera può essere applicata con l’aiuto di una pipetta chiamata “canting”, un pennello oppure per mezzo di stampi.

    Nell’applicazione delle tinte è molto importante la pianificazione previa dei diversi colori, giacché sempre s’inizia da quelli più chiari fino ai più scuri. Dopo di che, si passa alla colorazione vera e propria in cui il processo si ripete su ogni colore.

    Inoltre uno degli effetti caratteristici del Batik, sono le crepature o cosi detto “Craquelè”, che si basa nello stropicciare il tessuto coperto di cera, creando delle fessure che consentono l’entrata del colore.

    Oggi esiste un rinnovato interesse per questa tecnica. Probabilmente la ragione principale si deve alla ricerca attuale di tornare ai lavori artigianali come ribellione alla crescente modernizzazione.

    OVVIAMENTE, ci sono anche imitazioni che hanno un costo decisamente basso e vengono solitamente usati come copriletto e si vendono nei negozi indiani. Io ne ho uno verde appeso in camera del ragazzo che riempie tutta una parete!

    http://aipaergapueros.wordpress.com/2010/11/29/mercato-solidale-aipa/covertable/

    RispondiElimina
  18. Scusa ti ho risposto con l'account di klarte! Sono sempre io!

    RispondiElimina
  19. ciao, e' un bel po' che capito sul tuo blog ma non avevo mai commentato forse...beh, martedi mi appresto alla visita stagionale all'ikea e mi sembra una buona congiunzione per salutarti :-)

    RispondiElimina
  20. Maggie
    ho postato le foto se vuoi dare un'occhiata

    RispondiElimina
  21. tesoro la casa è bellissima, magari avessi io tutto questo spazio! Ma invece delle strisce per i cuscini perchè non prendi un tessuto ikea e fai tende e cuscini uguali a fiori per ingentilire un pò l'ambiente? La chaisse longue al divano, approvata! Anche la scelta del bianco il divano rosso in effetti era un pò forte se hai voglia puoi sempre dipingere solo quella parete :-)

    RispondiElimina
  22. Grazie!!! senti, ma tu proprio non mi conosci. io creatività zero, mano d;opera non ne parliamo. ho provato a fare la casalinga ma non mi è venuto affatto bene. Mi si addice il lavoro fuori casa. E comprare le cose già fatte!!

    RispondiElimina
  23. è bellissima: luminosa, calda, essenziale, deliziosa!me gusta muchisimo!complimenti!

    RispondiElimina
  24. ancora non sono riuscita a fare la gita ikea natalizia..ma almeno un primo fotopost l ho prodotto, grazie per l ispirazione!!
    http://valentinavaselli.blogspot.com/2011/11/ita-fotopost-arredamento-expat-la.html#more

    RispondiElimina
  25. Mi confermate che il divamo kivik è duro???....e resta duro almeno per un paio di anni???

    alcuni mi hanno detto che si deforma dopo poco tempo....

    grazie

    RispondiElimina
  26. duro duro! è "memory foam" quindi è vero che con il tempo un pò si ammorbidisce e si adatta. ma rimane bello sostenuto. due anni il nostro li ha già fatti quindi puoi fidarti!

    RispondiElimina
  27. Ciao noi abbiamo appena preso il
    Kivik 3 posti +chaise :D è bellissimo e davvero grande! È vero che la seduta torna in forma appena ti alzi ma purtroppo lo schienale non tanto :( io lo rimetto in forma a mano :( ma è anche vero che x ora ho solo un telo sopra perchè la fodera è in ritardo e arriva tra un mese...color....VERDE LIMONE!!!! :D lo adoro!!!!!! Abbiamo la sala con cucina a vista ma la cucina è abbastanza appartata, le zone sono divise dall'antibagno e perció sono quasi 2 ambienti diversi... La cucina è nera laccata (sempre IKEA) perció volevamo "schiarire" in sala, abbiamo preso un mobile lineare basso x la tv con i frontali bianchi laccati e la struttura "grigio chiaro" (così lo definisce IKEA ma x me è un tono di marrone non di grigio!) e nella parete dietro al divano, che è libera, (ha solo 2 luci da parete), vogliamo dipingere uno scenario un pó "nature" :) con 2 alberi un pochino stilizzati ai lati del divano che con i rami vanno verso il centro e uno sfondo leggermente beige..completare con delle belle tende con foglie verdi e marroni, un tappeto morbido e grande e ovviamente i giocattoli della mia nanetta di 20 mesi e la nostra cagnolina :)
    Per me il rosso che avevi in mente è un'idea grandiosa che spezza benissimo il bianco-nero dell'ambiente e lo renderà più "vivo" :) e anche una bella tenda luminosa e colorata starà benissimo! Ma ció che conta è come ti senti tu nell'ambiente, devi sentirti a tuo agio deve darti qualche emozione :) e perció sai solo tu cosa fa al caso tuo :) per noi questa è la scelta che ci fa sentire davvero "a casa" :) in bocca al lupo ;)

    Sara.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails