venerdì 30 dicembre 2011

Il nostro primo Natale negli USA



L'arrivo di mia sorella è stato l'inizio del nostro Natale. Il suo viaggio è andato benissimo. La sera siamo andati alla Santa Messa e, una volta tornati, ci siamo dedicati all'impacchettamento degli ultimi regali. Ci siamo regalati tra noi cose piccoline ma piacevoli e l'effetto sotto l'albero era molto bella.
Memole ha aspettato con trepidazione l'arrivo del bambino Gesù e dei regali. Ha messo biscotti e latte vicino all'albero.


La mattina la scena è stata bellissima. Prima di tutto ha gridato che era arrivato Gesù Bambino, poi è corsa a vedere se avesse mangiato i biscotti e bevuto il latte (e come era eccitata a vedere che l'aveva fatto). Poi abbiamo chiamato la mia famiglia su Skype e abbiamo condiviso con loro l'apertura dei regali. È indescrivibile la reazione e la gioia di Memole che cercava tra i regali il suo nome.

(a sinistra accoglie Gesù Bambino).












Da parte della mia famiglia ha ricevuto un piccolo e basico computer con dei giochi didattici di iniziazione nelle tre lingue italiano, spagnolo e inglese. All'inizio pensavamo che sarebbe stato archiviato per un pò di tempo ma sorprendentemente in pochi giorni ha sviluppato abilità impensate e adesso sta imparando a riconoscere e ripetere tutte le lettere e i numeri. E poi tra il suo paparino (come lo chiama lei) e Memole non si sa chi si diverta di più!


Un altro gioco che le è piaciuto molto e con il quale possiamo giocare tutti insieme è il memory. Lo uso spesso con i miei bambini a scuola per memorizzare figure e nomi e ho visto che lei risponde bene. Poco a poco sta per diventare imbattibile (ma prima di battere papà ce ne vuole, ha una memoria infallibile!!).


Poi abbiamo fatto una colazione luculliana in cui non poteva mancare il pandoro con la crema di mascarpone, i Ferrero Rocher e una quantità vergognosa di cioccolato comprato dalla mia famiglia alla fiera che c'è stata a Bologna.




















Sul tavolo vicino alla televisione abbiamo trovato un piattino amorevolmente e spontaneamente fatto da Memole con i dolci ricevuti destinato a Gesù Bambino perché tornasse.
Un bel segno della sua gioia, no??

13 commenti:

  1. che bello! e che dolce la tua Memole :)

    ps. come stai? ci sono novità?!
    baciotti e se non ci dovessimo "sentire" ti auguro buon anno!!!!

    RispondiElimina
  2. Cavolo s sta diventando grande... AUGURI!!!

    RispondiElimina
  3. Memory era anche il mio gioco preferito da piccola, sviluppa tanta memoria visiva!ti auguro tanti auguri per il nuovo anno e per l'arrivo di Puffetta!bacioni!

    RispondiElimina
  4. bellissmo!!!
    e che bello che i regali li ha portati Gesù Bambino e non Babbo Natale!!!
    Buon anno nuovo e in bocca al lupo per tutto ^-^

    RispondiElimina
  5. Memory è stato il primo gioco di società che ho regalato alle mie bimbe. Quei cucchiaini al cioccolato sono proprio invitanti...
    Bel Natale!

    RispondiElimina
  6. Buon Anno cara Maggie!
    Anche a me i regali li portava Gesù Bambino!

    RispondiElimina
  7. BUON ANNOOOOOO !!!!!!! Speriamo che il 2012 sia un anno di pace e serenità e tanta tanta salute....:)
    E speriamo che arrivi presto Puffetta.....mi sembra che il primo Natale in USA sia andato benissimo speriamo che sia così anche per il Capodanno !

    RispondiElimina
  8. Cari,sono contento che tutti voi, Memole in primis, abbiate trascorso un S.Natale sereno nonostante tutti gli acciacchi ed i dolori.
    ritengo che per Memole, come per tutti i bimbi, sia importante trascorrere il Natale in un clima di pace ed euforia: è infatti importante che capiscano che quei giorni, che hanno cambiato le sorti dell'umanità, sono giorni di FESTA e di gioia diversi da altre "vacanze" dell'anno (anche per questo, vade retro alla squallida idea di ribattezzare la sospensione della scuola x qs giorni con un volgare e politically correct "winter break"!).
    Il Nano è esaltato dall'atmosfera di questi giorni tanto che siccome ogni giorno ce n'è una nuova, alla sera è sempre un impresa farlo addormentare.
    Memole va a nanna tranquilla o vorrebbe stare a giocare con i regali e mangiare cioccolato fino allo svenimento?
    un abbraccio

    PS: quest'anno non si sonno fatti vivi i coniugi G per il tradizionale pranzo di capodanno... peccato!

    RispondiElimina
  9. Buon anno davvero..aspettiamo buone nuove ;)

    RispondiElimina
  10. ti sto pensando in questi giorni....
    ti auguro un 2012 strepitoso e... aspetto la novità!!!!!
    un abbraccio!
    Roby

    RispondiElimina
  11. Una foto del panmcione però mancava tra quelle di Natale ...
    Auguroni Maggie!

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. grazie grazie grazie mille a tutti e un abbraccio veloce. Incrociamo le dita e aspettiamo ancora...

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails