venerdì 2 dicembre 2011

Puffetta e la stagione del non-ritorno

Oggi ho rivisto la nostra piccoletta. Ero da sola siccome Mr. F. è bloccato a casa con un mal di schiena fortissimo che ci ha portato martedì al pronto soccorso (senza farsi risparmiare nemmeno l'ambulanza). I fatti vogliono che quest'anno siamo tenuti a testare tutte le aeree dell'ospedale. Così, solo per capire se funzionano bene. Ma questa è un'altra storia di cui oggi non voglio parlare.

Parliamo di Lei. Di questa bambina della quale ogni tanto ho come l'impressione di dimenticarmi, tra una lezione da preparare e i bambini dell'asilo, Memole e la pediatra, Mr. F. e i mille specialisti che consulta (ma perché non esiste veramente il dottor House ci chiediamo?), il Natale in arrivo e mille cose ancora da fare.

Ma no, tutto sommato è impossibile dimenticarmi, la dimensione della panza me lo ricorda ogni momento, le contrazioni pure, per non parlare poi dei movimenti.

Lei sta bene. Benissimo. Un A+ secondo l'ecografa. Sta facendo esercizi di respirazione. È in basso, sempre più in basso. Preme. Pesa 2,6 Kg. Siccome Memole quando è nata pesava 2,5 la cosa per me è nuova. Dicono che il suo sviluppo corrisponda a 3 giorni prima rispetto alla data prevista. Già mi vedo, io, a Capodanno, con i fuochi d'artificio (ma li faranno qui??) a partorire. Ma chi partorisce a Capodanno non partorisce tutto l'anno -spero- no???

Insomma, eccola qui, in una foto molto sfocata ma che sembra essere una versione ingrandita di questa (ma in fondo non può che essere così).


Stamattina alle 7 era così:


È ufficialmente iniziata la stagione del non-ritorno. Quella che all'inizio dici: che beeeeeeeelllo. E a fine Aprile dici: CHE PAAAAAAAAAAAAAAAAAAAALLLE (scusate il francesismo). In fondo l'autunno non è stato poi così male, anzi. Pensavo molto peggio. 

Mancano 21 giorni alla fine della scuola, 23 all'arrivo di mia sorella (l'importante è arrivare integra fino a lì). E 33 al previsto arrivo di Puffetta. Forse dovrei fare 3 calendari dell'Avvento e uno dell'evento. Ce la posso fare.

12 commenti:

  1. Dai dai dai!
    Che bello vederla.
    Grazie di aver postato la foto.

    RispondiElimina
  2. Ce la farai, sono sicura, ce la farete tutti e tre. Noi siamo qui a fare il tifo ed ad aiutarti seppure solo da lontano..... e poi lo sai Puffetta deve nascere l'8 Gennaio come me....ma un nome ancora non l'avete trovato ?
    Mi dispiace per tuo marito davvero...ma anche qui quanto a medici, ospedali ( anche in regioni diverse ) e malati soprattutto non temiamo rivali...:) speriamo solo di avere una tregua a Natale...P.S. La torta di riso da noi è soprattutto SALATA, con la sfoglia ( tipo torta di verdura), è la mia preferita se vuoi ti dò la ricetta anche se non so a dirti la verità se possa essere fatta anche per i celiaci.

    RispondiElimina
  3. Mag consolati che anche N e' alle prese con problemi di schiena e la piccola con adenoidi e tonsille forse da togliere... Siete in buona compagnia!

    RispondiElimina
  4. Betty... Maggie... ma gli USA vi fanno male! Che ci state a fare lì se poi i vostri uomini e bimbe si riducono a dei catorcetti ambulanti. Fortuna che ci siete voi DONNE REGGIANE dalle spalle larghe a sopportare le sorti della famiglia.
    Un grosso abbraccio a Mr.F: digli che la vecchiaia è una brutta bestia e che non ha più l'età per giocare a squash ;-)
    Noi qui a Milano stiamo vivendo, come ricorderete, la Novena: sempre un bel trampolino di lancio per il Natale che, speriamo bene, non venga contagiato da manie POLITICALLY CORRECT.
    Abbracci Abbracci a tutti.

    RispondiElimina
  5. Ci uniamo alla novena dal Texas :) (novena "privata" la nostra ma credo che nemmeno in Minnesota si faccia nulla... Pazienza!)
    Fabbione io te l'ho detto di non venire!!

    RispondiElimina
  6. ohhhhh che meraviglia... un ultimo mese per goderti il pancione!!!
    Un abbraccio.
    Roby

    RispondiElimina
  7. Ehi grande, che notizia! Sono voluta ripiombare sul tuo blog per vedere come va, sto leggendo un po' gli arretrati! Quindi mi sembra di intuire che a Natale non torniate a Bologna, eh? :D

    RispondiElimina
  8. Mammachetesta: ma grazie a voi che condividete con me queste emozioni!

    Esther: grazie, vi sentiamo molto vicini. Allora anche voi brutte esperienze con gli ospedali e con i medici? noi non ne possiamo più di consultare specialisti su specialisti, spendere, accettare ricoveri, analisi pesanti....e vedere che le cose non cambiano... eppure continuiamo a non mollare e a pensare che ci possa essere una soluzione...mah! l'8 gennaio è una bella data, chissà... niente nome, sinceramente non ne stiamo nemmeno parlando date le circostanze. ma arriverà, per forza di cose. ovviamente all'ultimo!!
    Ma sai che la torta di riso salata mi ispira?? solamente che è un pò complicato trasformarla in una buona torta gluten e lactose free.

    Betty: poveretti, il marito e la bambina. Penso che a noi mogli e mamme ci faranno sante. non ci ammaliamo mai...

    Fabbione: purtoppo non sono gli USA e non è la vecchiaia. sono problemi che ci portiamo dietro da tempo. ricordi l'incidente della bici a milano? ecco, da li. prossima settimana riabilitazione e colonoscopia (per l'altro problema) ginecolaga per me e pediatra per memole (revisione). ricoverateci tutti per favore!!!!! ricordo con tanta malinconia la novena. mi manca molto....

    Una cuccia.... bello bello, ma combattuta tra la voglia che esca e il desiderio che stia li ancora un bel pò, che non mi sento pronta!!

    Sara: ma guarda che coincidenza, sai che stanotte ti ho sognata??? ovviamente niente bologna a natale, non so quando potremo tornare di nuovo....sigh!
    tu immagino tornerai! ci dobbiamo aggiornare sui tuoi studi, sui tuoi viaggi e sulla tua vita!!

    supermamma: grazie! il tifo arriva fino a qui e si sente!!

    RispondiElimina
  9. che meraviglia la tua puffetta!!!!
    e che nostalgia infinita...

    un bacione a tutti voi.

    ps. un calendario dell'evento? why not?!?

    RispondiElimina
  10. grazie!!! in realtà da così continua a somigliare a homer simpson...nostalgia??? :)
    per il calendario dell'evento...quasi quasi...

    RispondiElimina
  11. Maggie,
    ovviamente le mie sono solo battute ed ovviamente mi dispiace molto che per i molteplici motivi stiate frequentando e conoscendo la sanità USA più del dovuto... ma non c'è in USA un qualche santuario, tipo Lourdes, dove poter andare ;-)
    Ari-scusa per la battuta.

    Un abbraccio

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails