martedì 6 novembre 2012

USA: Halloween 2012

L'anno scorso avevo parlato di come vivo e sento Halloween. Mi manca il nostro Carnevale, allegro, colorato, pieno di coriandoli e stelle filanti, delle sfrappole (chiacchiere o come si vogliano chiamare) e dei carri. Halloween ha tutto un altro senso un pò lugubre basato su un tema di fondo buio. C'è da dire però che mi piace la tradizione di andare porta a porta a chiedere le caramelle. È divertente ed è una buona occasione per conoscere il vicinato. 

In assenza del Carnevale quindi ci si adatta.
Nei miei ricordi di infanzia il travestirmi (e vedere gli altri travestiti) era una delle cose più belle e divertenti. Vorrei che anche per le nostre bambine questi momenti facessero parte di bei ricordi.

Quest'anno il nostro Halloween è cominciato con la decorazione delle zucche a casa nostra insieme ad amici con finale condito da pizza casereccia, coca cola e tiramisú (la mia zucca è la più brutta. Sì, quella che non si capisce cosa sia. Il prossimo anno mi impegno di più!).






Il week end prima di Halloween abbiamo partecipato ad una festa per bambini dove, dopo un concerto preparato dai ragazzini delle medie, abbiamo partecipato a dei giochi a tema adibiti nella palestra della scuola.

Per l'occasione ho "creato" due dolcissime topoline utilizzando dei "pezzi" che avevo in casa e delle orecchie.




Il giorno di Halloween siamo stati nello nello stesso centro commerciale dell'anno scorso. In ogni negozio distribuivano abbondanti manciate di caramelle. Per quest'occasione Memole si è vestita da Pochaontas. Non c'è una ragione specifica per la scelta del costume, era il più accettabile che ho trovato nel negozio dell'usato. I classici vestiti da principessa stanno cominciando a nausearmi e questo stile un pò selvaggio mi è piaciuto!

Finita la raccolta delle caramelle ci siamo diretti ad una festa. L'invito è arrivato da parte di alcune mamme della scuola. Abbiamo mangiato pizza, lasagne, dolciumi, torte di zucca etc. Verso le 18.30 il tanto atteso "trick or tr treating". Ci siamo divisi in due gruppi bambini e genitori e abbiamo bussato alle porte dei nostri vicini. Memole si è divertita tantissimo...e abbiamo caramelle per Natale, la Befana, Pasqua e Halloween dell'anno prossimo!

Related Posts with Thumbnails