giovedì 23 gennaio 2014

Minne-snow-da: il freddo che fa male


Ho un ricordo vivido di quando siamo atterrati per la prima volta a Minneapolis, l'11 Gennaio 2011. Ovviamente era tutto coperto di neve. La hostess ci disse:
Welcome to Minne-snow-da.

Non era difficile capire che quella battuta aveva un misto di ironia e tragicità riguardo a quelli che sarebbero stati i nostri anni futuri.

Molti mi chiedono come si possa vivere con questo freddo e se ci si abitui. Sicuramente il corpo un po' si adatta. Prima uscivo sempre con la tuta da sci sopra i vestiti normali. A pensarci ora mi sembra ridicolo.... Adesso ho comprato una buona giacca e a stento mi metto guanti e cappello quando esco (la sciarpa è stata bandita da tempo). 

Però la testa, quella non si abitua. Cioè forse un po' si rassegna. Ma l'incredulità di provare sulla pelle un freddo cosí atroce è sempre nuova. Stiamo avendo un inverno terribile. Da una parte questo va a mio vantaggio siccome le scuole chiudono. A Gennaio ci sono stati 2 giorni di chiusura totale per il freddo (temperatura di meno 30 sotto zero con sensazione termica di meno 50). Domani inizieremo due ore dopo per lo stesso motivo. Non posso nascondere che l'aspettativa sulla chiusura delle scuole è ciò che più mi piace (solo perché sono nel settore). La maggior parte delle volte si sa la mattina stessa. La sensazione di svegliarsi con poca voglia, controllare la pagina web e....WOW, si torna a letto al calduccio....è I-M-P-A-G-A-B-I-L-E! Stai bello bello chiuso in casa prendendoti la giornata libera con le bambine. La gravidanza si sta facendo ogni giorno più pesante, in tutti i sensi. Febbraio sarà un mese intensissimo. Spero solo in altri 2 giorni di chiusura. In fondo le ragioni possono essere tante: freddo, ghiaccio, freezing rain (questa è la peggiore), troppa neve, troppo vento. Quindi dai, incrociamo le dita.


Qualcuno si chiederà se poi questi giorni di scuola debbano essere recuperati. Da quello che ho capito, se si arriva fino a 5 giorni di chiusura per inclement weather, bisognerebbe recuperare quei giorni a Giugno. Quindi la proporzione migliore è sempre fino a 5 giorni di chiusura totale più qualche spruzzetto di apertura ritardata :)

In ogni caso, prima di prendere la decisione di chiudere tutte le scuole o ritardare, ci pensano per benino. E siccome i giorni brutti -ma brutti brutti- sono troppi, negli altri sfortunati giorni ci tocca andare a scuola con delle condizioni da film dell'orrore. Cioè meno 27 gradi con allerta di vento (che te ne fa sentire 20 in meno), bufere di neve, strade ghiacciate, vento che manda la neve sulla strada con condizioni di guida pessime, neve acquosa che fa scivolare, etc.

La mia parte schizofrenica allora si acutizza. Questi maledettissimi giorni in cui, nonostante tutto, a scuola ci devi andare, è meglio che non dica quello che penso di questa succursale della Russia. Poi quando la scuola chiude penso che questi giorni di vacanza aggratis valgano tutti i sacrifici.

Però dai, concedetemi l'angolo delle lamentele. 

Sono stufa di vestire le bambine tutti i giorni con le tute da sci, il passamontagna, i guanti, la sciarpa, gli scarponi da neve. Sono stufa di provare ad allacciare le cinture a queste sottospecie di peluche giganti, soprattutto quando inarcano la schiena perché non sopportano di stare legate. Sono stufa di mettermi una giacca che, evidentemente, sta per esplodere perché non posso allacciarla. Però è la più calda che ho, e non voglio certo comprarne una pre-parto. Sono stufa di mettermi in macchina la mattina con questo gelo e non poter accendere il riscaldamento per i primi 10 minuti perché il motore è troppo freddo per poter regalarci un pò di calduccio. Buona grazia che parte la poveretta. Sono stufa di slittare sulle strade invece di guidare. Sono stufa di non poter portare le bambine fuori se non per quei 5 minuti -tremendi- di tragitto tra la macchina e la porta della scuola. Sono stufa dei soliti scarponi, sempre sporchi di neve, che infangano dovunque. Sono stufa di non sentire più le mani dopo 2 minuti di esposizione. Sono stufa di dover portare Puffetta in braccio tutte le volte che esce dalla macchina perché c'è troppo freddo e troppo vento per farla camminare da sola. Non so se morirebbe prima ribaltata, asfissiata dal vento, congelata o per uno scivolone sul ghiaccio.

E sono stufa, stufa, stufa, stufa di sentirmi in colpa quando dico di no a Memole che vuole fare con me un pupazzo di neve (a meno 28 gradi, con il vento polare e con la "neve polvere"). Ho una parolina in mente che fa proprio proprio a caso. E rima con pupazzo.
Ecco.




20 commenti:

  1. Mamma mia non ti invidio per niente...So che a tutto ci si abitua, ma mi sembra proprio una condizione terribile. Ma d'estate com'e'?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo vuoi proprio proprio sapere com'è d'estate?? caldo umido, insopportabile, che non si respira. Diciamo tra i 37 e i 40 gradi con molta umidita. però dai, a maggio, settembre e ottobre si sta prorio bene :)

      Elimina
  2. Sono impressionata, davvero impressionata. E faccio davvero fatica ad immaginare come il corpo abituato alle temperature italiane possa rassegnarsi a così tanto freddo...
    Non ti dico che a San Francisco stiamo avendo un inverno da 20 gradi... =) Hi hi hi, sadica me ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io sono sorpresa dalla capacità del corpo di adattarsi. Cioè quando pensavo a questo freddo prima di trasferirci non potevo immaginarmi che in fondo si riesce a vivere anche cosí. nel senso che il freddo fa veramente male, però la tolleranza che ha il tuo corpo è molto maggiore. Probabilmente fa molto questo spirito di rassegnazione. comunque sí, sei sadica. e ti invidio molto in questo momento. anche se oggi hanno annunciato che llunedi le scuole chiuderanno per freddo. che goduria avere un altro week end lungo!

      Elimina
  3. Io che in questo primo anno in Thailandia mi sono lamentata spesso per il caldo mi ammutolisco! Non so veramente come ci si possa adattare a certe temperature...tutta la mia comprensione. A volte sono stanca di avere sempre la pelle umida e sentirmi sfiancata però che meraviglia tenere i bimbi sempre in pantaloncini e canottiera! Al mio di 2 anni che non ricorda il freddo sarà molto difficile rimettere un giorno un giubbino... Ad essere sincera qui questa stagione secca si sta rivelando piuttosto fresca quest'anno. I thai stanno battendo i denti per i 23-24 gradi che ci sono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a volte ci penso se al ferddo estremo preferirei il caldo estremo e non saprei proprio dire. Il caldo ti prosciuga la voglia di vivere e di fare (quello umido). il freddo ti stanca ma in fondo ti tiene vivo, attivo, attivissimo anzi. però a volte vorrei solo che arrivasse l'estate, sì,anche quella caldissima. almeno porto le bimbe in piscina e stiamo in ammollo tutto il giorno. con anche un bel colorito. questo mi manca un sacco. siamo dei fantasmini in effetti! in questo preciso istante non so cosa darei per un pò di bel tempo :) dire che noi quando arriviamo a -2 gradi siamo felici e usciamo quasi senza giacca. se ci penso mi sento un pò pazza anche io ma è proprio cosí! però come ho detto abbiamo vinto un altro giorno di vacanza aggratis. e di lunedi. cosa si può chiedere di più?

      Elimina
  4. Risposte
    1. cara, sarei proprio curiosa di sapere se tra i tuoi ricordi hai mai sentito che ne so, anche un secondo, che non ne potevi proprio più di sta neve, sto freddo e sto ghiaccio. a volte quasi non ricordo come sia rochester con il bel tempo...arriverà, lo so, assieme al nostro bimbetto :) abbracci!

      Elimina
  5. Brrr... dopo aver letto il post e visto le foto della neve lì in Minnesota non mi lamenterò mai più delle rarissime nevicate qui a Genova!

    RispondiElimina
  6. Mi hai impressionato. Io dico sempre di amare la neve ma ecco... forse non così tanto. Mi hai fatto provare la sensazione di isolamento... mi ha un po' stretto il cuore. Un abbraccio, Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se devo essere sincera la "pesantezza della situazione" dipende molto dal mio umore e predisposizione giornaliera (o momentanea). La sensazione di isolamento l'ho vissuta sulla pelle appena arrivati. L'assenza di amici e questo senso di desolazione intorno, il freddo....ora ho più amici e capisco di più come si vive qui (nelle case proprie e degli altri, nei subway e negli skyway, nei mall, nei locali pubblici e nelle scuole). Questa sensazione di ovattamento a volte (quando le scuole sono chiuse per esempio) mi rilassa. Mi metto bella bella in casa al calduccio a fare tutte le cose che non riesco mai a concludere durante la settimana, incluso cucinare qualcosa di caldo o biscottoso con le mie bimbe, abbellire qualche pezzettino di casa e occuparmi di questioni di "estetica personale". anche se a volte la neve mi esce dalle orecchie (e non è solo letterale) non posso non rimanere affascinata da tutto questo bianco. da pace. Ecco, oggi è un giorno sì perché domani le scuole saranno chiuse per troppo freddo. ho fatto la spesa e sono attrezzata per fare tutte le cosine che ho rimandato, oltre che svegliarmi sul tardi e temporeggiare al calduccio del piumino.

      Elimina
  7. Ti ho letta stanotte e non mi ricordo piu' se ho pensato Non ce la fo' a commentare, scrivo domani, o se l'ho fatto e si e' mangiato il commento. Comunque, povere voi... io mi lamento del freschino umido che c'e' qui...
    Un bacino alla tua pancia :* ma maschia o femmina, la pancia? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ops!nei giorni no mi sento veramente una poveretta disperata. Ma godiamoci i giorni sí, bah! maschio maschio, OMG!

      Elimina
  8. Era da un pò che non passavo di qua......e che bellissima novità ......:) Anche se arrivo in ritardo congratulazioni per la nuova panciotta.....e poi maschio....finalmente tuo marito sarà contento anche se saranno ancora in minoranza....per ora almeno. Quanta neve e che contrasto con le bellissime foto dell'estate scorsa che hai postato ......a proposito se non sono troppo curiosa ma dove eravate ? era davvero splendido.....Cercherò di non lamentarmi anch'io del fatto che qui piove sempre ma fino ad oggi in pratica non abbiamo avuto l'inverno....la temperatura non è quasi mai scesa sotto i dieci gradi.......Un abbraccio fortissimo e.....prometto di ripassare più spesso. Giuro. Anche perchè adesso c'è uno splendido motivo in più per sapere che succede in Minnesnowda......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Esther!! grazie!! mio marito è contentissimo, ma effettivamente la maggioranza vince!! la scorso estate (una vita fa) siamo stati in un villaggio a marina di camerata e ci siamo fatti due giorni romantici vicino a pisciata. proprio lí sono state scattate le foto, da una magnifica terrazza in un ristorante vista mare. non me lo dimenticherò mai! e io spero di poter aggiornare più spesso! :) ti abbraccio!

      Elimina
  9. Ciao carissima,
    dire che non ti invidio e' riduttivo...non credo che potrei vivere così. Mi piace la neve ma così proprio no.
    Odio, e' anche vero che ci si abitua a tutto e la necessità e' questa, ma voi pensate di tornare in Italia, un giorno?
    Baci a tutti. Pancia compresa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che se avessi VERAMENTE saputo com'è qui non ci sarei mai venuta. Però è anche vero che la capacità di adattamento mentale e fisica ti sorprende. Penso sempre: la vita va avanti! E va avanti in maniera normale. Si lavora, si fa la spesa, si accompagnano le bimbe alle varie attività pomeridiane, ci si vede con gli amici. Tutto cosí, proprio come se fosse perfettamente normale. Altrimenti come faremmo? Le nostre prospettive future sono ben lontane dall'essere chiare. Per come stanno adesso le cose il ritorno in Italia sarebbe una sconfitta sotto molti punti di vista. Puntiamo più di tornare in Europa. Grazie per i baciotti!

      Elimina
  10. Caspita!
    Sia per la neve sia per la novità... era un po' che non passavo di qui e mi fa piacere leggere che ci sia in arrivo un nuovo pupo in famiglia... dai che prima o poi la primavera arriva!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e con la primavera anche il pupo!!! cioè, il conto alla rovescia è almeno doppio!! grazie per essere passata ed avere lasciato un segno!

      Elimina

Related Posts with Thumbnails