lunedì 29 settembre 2014

American girl: segui la star che hai dentro

Ammetto di essere -volutamente o meno- un pò fuori dai trend americani. Però le cose che riguardano le mie bambine in qualche modo -ovviamente- mi raggiungono.
Alcune mode mi sembrano carine e mi piace rendere partecipe anche le mie bambine. Sto pensando per esempio alla mania per i raimbow loom. Questi braccialetti nelle scuole hanno raggiunto il culmine della popolarità l'anno scorso. Adesso stanno già tramontando.

Altre mode mi sembrano davvero di cattivo gusto, come le monster hight. Devo dire che per fortuna, per ora, la mia grandicella non sembra essere troppo condizionata. Un pò perché la televisione che vediamo è "selezionata" (abbiamo netflix con la apple TV) e quindi senza pubblicità, un pò perché nella maggior parte delle scuole non si possono portare giochi. Nella nostra scuola montessoriana poi non si possono neanche indossare capi di abbigliamento che abbiano riferimento a qualche personaggio televisivo.

Però c'è una moda intramontabile: le american girl. Ci ho messo un pò a capire di che cosa si trattasse e dell'immenso mercato che c'è dietro. 
Sono bambole grandi circa 46 cm con un età tra gli 8 e gli 11 anni di diverse etnie. Hanno una tradizione abbastanza lunga (sono nate nel 1986, nulla in confronto alle Barbie). Esteticamente a me piacciono. Hanno un gusto classico e un'apparenza non troppo deformata come le bambole che vanno di moda adesso.

Però quello che ho scoperto che c'è dietro mi provoca un misto di sensazioni tra l'incredulo e il divertito. Vi metto tutti i link perché altrimenti non ci credete :)

Prima di tutto sono bambole molto care (dai 100 dollari in su). Ma la cosa più sensazionale è che non compri solo una bambola ma un mondo. E non parlo solo dei mille mila plus tra vestuario, accessori e mobili. No.

Parlo del fatto che queste bambole vengono trattate come bambine VERE. Quando sono andata al MOA (Mall of America, il secondo mall più grande dell'America) non potevo credere ai miei occhi. C'erano dei servizi impensabili per queste bambole (vedere per credere). 

Ne elenco alcuni:
- Ovviamente puoi (devi) vestirti uguale alla bambola. Per questo puoi anche avere una personal shopper (per te e per la bambola). Ma attenzione. Il sito ti ricorda che puoi comprare online solo se hai più di 18 anni. Ecco il catalogo.


- Parrucchiere ed estetista (per bambole). Con diversi tipi di servizio: doll ear piercing, spa delux package, pampering plus package). Vi prego, andate a vedere il link perché merita vedere le foto. Non possono mancare i consigli per mantenere i capelli e la "pelle" della bambola in perfetta salute;


- Pranzo, cena o the con le bambole. E...udite udite lo speciale: appuntamento  con figlia, papà e....bambola!!!!! Quello che mi chiedo è: ma cosa hanno fatto questi papà per meritarsi questo? è solo bastato non passare l'aspirapolvere? o c'è qualcosa di più grave, tipo...non hanno cambiato il rotolo della carta igienica?












- Festeggiamento del compleanno con le amiche...e le bambole. Potresti vendere un rene per quanto costa;


Ci sono altre infinite cose che puoi fare con la tua bambola, ma la cosa che più mi ha sconvolta (anche se ce ne sono varie che fanno a gara) è L'OSPEDALE DELLE BAMBOLE!!! Cioè se hanno qualche problema, tipo capelli rovinati, faccia colorata dal fratello piccolo di turno, o ti viene in mente che vuoi fare -alle bambole- il piercing all'orecchio, NO PROBLEM. (Ricordati però se vuoi farle il piercing, la dimensione della bambola deve essere di 18 inch (no, non è l'età). Una volta uscite dall'ospedale, le pazienti (parlo sempre delle bambole) riceveranno anche il certificato di sana e robusta costituzione. E il bracialetto dell'ospedale è incluso nel pack. 
No vi prego non vi potete perdere nemmeno questo link.

Io per ora sono fortunata perché Memole non ha ancora realizzato di cosa si tratti. Sto cercando di essere moooolto vaga e spero di scamparla così.

Ma parliamone. Non vi sembra un genio quello che ha inventato sta bambola??? Veramente tanti applausi.

mercoledì 24 settembre 2014

Voglio essere

Mattina. Colazione. Giochiamo a fare le frasi con le parole da imparare settimanalmente per la scuola.

Be

Inizio io.
I want to be brave (voglio essere coraggiosa). Adesso tocca a te.


I want to be just the way I am. 
Voglio essere esattamente quello che sono.



Related Posts with Thumbnails